DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO

ForestaME – Sistema digitale del verde

Obiettivo generale del progetto è quello di integrare ed estendere il perimetro di della Smart City di Messina, con interventi autoconsistenti ma connessi tra di loro in un’ottica di complementarità di visione, funzionale e infrastrutturale e vuole porsi come azione abilitante al raggiungimento degli obiettivi progettuali previsti dal progetto Foresta ME.

Pertanto, il progetto intende agire con due tipologie di interventi:

1. Realizzando una Piattaforma web per la gestione informatizzata del verde pubblico, con l’obiettivo di:

  • aumentare la conoscenza e consapevolezza dei cittadini e incrementare e valorizzare la loro partecipazione nella cura e sviluppo del patrimonio arboreo cittadino,
  • ottimizzare la gestione del verde cittadino grazie ad una riorganizzazione dei processi in ottica full-digital e con tecnologie mobile per gli operatori del verde pubblico,
  • rendere disponibili dati e contenuti del verde cittadino con open-data ed interfacce webGIS.

Il Sistema Informativo del Verde, sarà uno strumento di supporto alle decisioni semplice e user friendly, costituito da livelli puntuali, lineari e reali, a cui possano essere associate le diverse informazioni utili e necessarie per una corretta gestione delle aree verdi urbane e deve contenere informazioni essenziali quali, a titolo esemplificativo: le tipologie di verde urbano, così come declinate dal Piano del Verde, i punti d'acqua o le aree dotate di sistemi di irrigazione, il censimento del verde urbano, le aree fruibili e quelle sensibili (scuole, ospedali, parchi, aree cani…), i vincoli esistenti. Il SIV dovrà inoltre consentire la gestione delle attività degli operatori, per la piantumazione e per il controllo (manutenzione), nonché per la gestione delle squadre di lavoro.

2. Estendendo i domini di monitoraggio di MeSM@RT, implementando un nuovo “verticale”, “Smart Green”, incrementando gli strumenti necessari per abilitare la raccolta di dati sul territorio e attuando, nel dominio di riferimento, nuovi strumenti di controllo delle infrastrutture verdi della Città.

La piattaforma Smart Green si configura come un nuovo dominio della più ampia piattaforma di Smart City della città di Messina, MEsM@RT, attraverso cui l’Amministrazione potrà essere in grado di:

  • Monitorare la distribuzione spaziale del rischio da caldo nelle diverse zone della città attraverso strumenti di valutazione, le cd. heatmap, in grado da un lato, di segnalare alla popolazione le aree più “fresche” durante i periodi caldi dell’anno e dall’altra, di facilitare e ottimizzare la pianificazione da parte dell’Amministrazione per la mitigazione dell’ambiente urbano;
  • Automatizzare il controllo degli impianti di erogazione dell’acqua del verde pubblico (es. parchi e giardini), determinando il corretto volume d’acqua per ogni tipologia o specie rborea. La piattaforma Smart Green, pertanto, dovrà permettere di erogare sia moduli informativi, mediante geoportale WEBGis3D e tramite SIT, che consentiranno all’Amministrazione di monitorare i diversi “layer” di interesse, quali aree verdi, sensoristica di campo installata, isole di calore, ma anche componenti “smart” per la gestione della grande mole di big data raccolti e strumenti per attuare le azioni dispositive necessarie.